SOCIETÀ SEGRETE: I POTENTI NELL'OMBRA. ECCO CHI SCRIVE LA STORIA DEL MONDO DA DIETRO LE QUINTE

  L'analisi dei fatti dimostra che la storia è stata influenzata da reggitori occulti: non lobby democratiche, ma sodalizi prosperati nell'ombra, le cosiddette società segrete Esiste una "storia segreta, dove si trovano le vere cause degli avvenimenti, una storia vergognosa", scriveva nel 1843Honoré de Balzac.
E lui se ne intendeva! Apparteneva, infatti, all'Ordine dei Martinisti, una società iniziatica di tipo mistico-esoterico.
Più di centocinquant'anni dopo, questa considerazione è ancora valida. L'analisi dei fatti accaduti, il susseguirsi di attentati, complotti, movimenti rivoluzionari dimostra che, in alcuni casi, la storia è stata influenzata da reggitori occulti: non lobby democratiche, ma sodalizi prosperati nell'ombra, le cosiddette società segrete.
Che, a volte, hanno cambiato la storia di interi Paesi, perchè hanno la forza del denaro.  Dietro i complotti Ci sono state società segrete che hanno lottato per conservare, o all'opposto, rovesciare lo status quo.
Alcune sette hanno tentato di opporsi a imperi: è il caso, tra i tanti, dei feroci Mau Mau in Kenia, degli Uomini Leone in Tanganika, degli Uomini Leopardo del Congo e degli strangolatori Thug (armati di fazzoletto a più nodi chiamato rumai) dediti a omicidi rituali in onore della dea Kali, che nell'Ottocento hanno dato filo da torcere agli invasori britannici. Anche Al-Fatah, dalla quale l'odierno movimento politico Fatah prende il nome, fu una società segreta costituita nel 1911 da ufficiali arabi dell'esercito turco-ottomano che volevano l'indipendenza del mondo arabo.  Sangue puro Avvenimenti simili sono stati comuni anche in Europa: è ormai accertato che dietro ai giovani assassini dell'attentato di Sarajevo del 1914 contro l'arciduca Francesco Ferdinando c'era la società Mano Nera (in serbo Crna Ruka) che aveva l'obiettivo di unire sotto lo stesso Stato tutte le popolazioni serbe, e che all'origine del regime nazista c'erano legami occulti con il gruppo Thule-Gesellschaft, una setta segreta pagana nazionalista che esaltava la discendenza iniziatica degli ariani dalla mitica patria Iperborea e il cui motto era "Ricorda che sei un tedesco.
Conserva il tuo sangue puro".  Del resto, c'è chi sospetta che dietro l'assassinio di Martin Luther King si nasconda l'ombra incappucciata del Ku Klux Klan, ufficialmente estinto nel 1954, mentre altri avanzano teorie, secondo cui la nascita delle Nazioni Unite sarebbe frutto di un complotto massonico tradito dallo stesso stemma ufficiale: i trentatré gradi del globo rievocherebbero i [...]

Leggi tutto l'articolo