STEFANO SOTTILE: benvenuto nel club dei 2m e 30 - di Giuseppe Baguzzi

Il 2.30 saltato sabato a Rieti da Stefano Sottile vincendo il titolo tricolore della categoria promesse non è una sorpresa in assoluto, anche se il saltatore vercellese si è migliorato di ben 6 cm. I suoi risultati precedenti lasciavano presupporre che il ragazzo di Borgosesia fosse già pronto per un exploit che si è materializzato soltanto ora a 21 anni. Basti pensare agli assoluti indoor dello scorso anno ad Ancona, quando il 16 febbraio si aggiudicò il titolo italiano (d’accordo, in assenza di Gimbo Tamberi ma battendo sia Fassinotti che Chesani…) con 2.24 e poi provò, sfiorandolo, 2.28.
Ebbene in quelle ultime tre prove sfuggite per un nonnulla avemmo la sensazione (e con noi i tecnici della specialità, in primis la sua allenatrice Valeria Musso) che il ragazzo era pronto per salire ancora più in alto. Bastava sistemare qualcosina nella fase aerea. Quella di Rieti quindi è stata una conferma che lo ha ripagato della fiducia risposta.
Ma vediamo in dettaglio la carriera di Stefano ...

Leggi tutto l'articolo