STRENNA 2010 DEL RETTOR MAGGIORE DEI SALESIANI

Strenna 2010: «Vogliamo vedere Gesù».
«Veramente non c'è niente di più bello che incontrare e comunicare Cristo a tutti.»[1][1] [1]VEDI IL VIDEO DELLA STRENNA      Carissimi Confratelli, Figlie di Maria Ausiliatrice, Membri tutti della Famiglia Salesiana, Giovani,   eccomi all’appuntamento di ogni anno per la presentazione del commento alla Strenna del 2010.
Come vero programma spirituale e pastorale, essa ci aiuterà a rafforzare la nostra identità salesiana, a rinvigorire la nostra comunione di mente e di cuore, ad inserirci nella Chiesa come «discepoli ed apostoli» per la costruzione del Regno e la trasformazione del mondo.
Oggi più che mai il mondo ha bisogno di Cristo e del suo Vangelo; per questo occorrono persone che fanno del Regno di Dio la causa per la quale vivere, come ha fatto Gesù; è necessaria la testimonianza di discepoli, uomini e donne nuovi, nati non dalla ‘carne’ ma dallo Spirito; servono apostoli impegnati seriamente per la conservazione del creato e per la giustizia, la solidarietà e la fraternità tra i popoli.
    1.   Introduzione: la Strenna e le sue motivazioni   Dopo l’appello dell’anno scorso, in cui ho invitato la Famiglia Salesiana a vivere e ad agire come “movimento” in modo da essere più visibile, più significativa e più efficace nel suo servizio alla salvezza dei giovani, nel 2010 vorrei vedervi animati dallo stesso spirito e coinvolti in un progetto condiviso: annunciare il Vangelo ai giov

Leggi tutto l'articolo