STROMBOLI - IL MIO VULCANO

Cenni generali
   La cima dello Stromboli raggiunge i 924 metri sul livello del mare, tuttavia essendo la base del cono tra i 1500 e i 2000 metri sotto il livello del mare, il vulcano è molto più grande di quanto possa apparire. L’attività dello Stromboli è talmente singolare tanto da essere configurata con una denominazione propria detta ‘Attività Stromboliana’. A volte estesa a fenomeni eruttivi di altri vulcani. Lo Stromboli presenta un’attività eruttiva permanente. Essa consiste nel lancio di ceneri e lapilli incandescenti con esplosioni a intervalli di pochi minuti l’uno dall’altro. Qualche volta si verificano anche fuoriuscite di magma incandescente che tuttavia non costituiscono pericolo per l’abitato poiché si riversano lungo il pendio denominato ‘Sciara del Fuoco’ per poi finire in mare sfrigolando. Esistono almeno tre bocche principali in superficie sulla sommità del monte e altre piccoli sfiatatoi laterali che si aprono e chiudono periodicamente.  La tradizione vuole che Eo...

Leggi tutto l'articolo