SUPERBIKE ASSEN : TOM SYKES SI CONFERMA ANCHE NELLE PRIME QUALIICHE

Il pilota della Kawasaki precede le Aprilia ufficiali e Marco Melandri.
Tom Sykes si conferma il più veloce anche nella prima sessione di qualifica della Superbike ad Assen.
Il pilota della Kawasaki che era stato il più veloce stamattina, ha infatti chiuso al comando le QP1 con il crono di 1’57.190 staccando di oltre un secondo e sei le due Aprilia ufficiali di Sylvain Guintoli ed Eugene Laverty, che ha migliorato molto rispetto a stamattina.
Nella sessione orfana di Leon Haslam, caduto rovinosamente stamattina e che ha riportato la frattura del piatto tibiale, i migliori italiani sono Marco Melandri (quarto con la BMW S1000RR), Davide Giugliano (quinto con l’Aprilia RSV4 del Team Althea di Genesio Bevilacqua) e Ayrton Badovini, sesto con la Ducati 1199 Panigale R del Team Alstare.
Anche in questa sessione il meteo è stato bizzarro con una temperatura massima di 8° e una leggera pioggia che non ha permesso ai piloti di tirare fuori il meglio dalle loro derivate di serie.
La Top Ten è chiusa dalla Honda del Team Pata di Jonathan Rea, dalla Suzuki del Team Fixi Crescent di Jules Cluzel, dalla Ducati dell’iridato 2011 Carlos Checa e dalla seconda Suzuki, quella di Leon Camier.
Gli altri italiani sono Michel Fabrizio (Aprilia Team Red Devils Roma) 11°, Ivan Clementi (BMW Team HTM Racing) 17°, Vittorio Iannuzzo (BMW Team Grillini Dentalmatic SBK) 18° e Federico Sandi (Kawasaki Team Pedercini) 19°.
Assen – FIM Superbike World Championship – Qualifiche 1 1.
Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1’57.190 2.
Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’58.824 3.
Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1’59.068 4.
Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1’59.316 5.
Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1’59.317 6.
Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 1’59.754 7.
Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 2’00.197 8.
Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 2’00.553 9.
Carlos Checa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 2’01.706 10.
Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 2’01.728 11.
Michel Fabrizio (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 2’02.039 12.
Mark Aitchison (Team Effenbert Liberty Racing) Ducati 1098R 2’02.685 13.
Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 2’02.915 14.
Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 2’03.384 15.
Alexander Lundh (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 2’04.401 16.
Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati [...]

Leggi tutto l'articolo