Sabato 27 giugno 2015

Ho molte cose da raccontare e la peggiore non voglio nominarla perchè accadrà oggi e per ora non ci voglio nemmeno pensare sennò impazzisco...Lo so,sono sibillina ma,ad ogni modo ricomincio a narrare da Paul...
Il viaggio è stato bello.Tornare a Londra non è mai noioso,la città e piena di vita,colorata dal moderno che riscalda i colori del classico.Tutto scorre via velocemente e tu ti lasci trascinare dalla vita intorno a te.Questa volta abbiamo avuto solo lo spazio di poco più di un week end ma lo abbiamo assaporato e vissuto in un modo incredibile.Avevamo già il biglietto(acquistato in internet) del treno che ci avrebbe riportati a Londra.Ormai mi ci sento a casa.Esagerata?Mica tanto!Quando siamo arrivati era appena scesa la sera di venerdì.Al mattino avevamo lavorato.
  Da Victoria Station al nostro Ruben at The Palace ci saranno stati trecento metri e l'Hotel è sito a 300 metri da Buckingam Palace,praticamente eravamo all'altezza delle scuderie e del museo interno,bastava attraversare la strada :-)La stanza era di quelle di gran classe.Per intenderci di quelle da mille sterline a notte ma,guardando in internet per tempo,abbiamo trovato un'offerta vantaggiosa.Qui,il solo tè pomeridiano costa circa 45 sterline(piccolo buffet)Abbiamo evitato.Credo fossimo i più giovani avventori del locale :-P      

Leggi tutto l'articolo