Sabrina Ferilli, divieto di avvicinamento al suo stalker

L’attrice Sabrina Ferilli ha raccontato al procuratore aggiunto Maria Monteleone e dalla pm Daniela Cento di essere perseguitata da uno stalker.
A costui, un 68enne romano, è stato poi imposto di non avvicinarsi alla donna.
Riporta la notizia Sky Tg24.
“Ho un mandato dei marziani per garantire la prosecuzione della razza umana”.
Questo il contenuto di una delle tante lettere deliranti che l’uomo spediva all’attrice, come riportato da Sky Tg24.
Ma oltre alle missive, l’uomo era arrivato anche a seguirla nei luoghi in cui la donna si recava, e una volta l’ha persino presa per un braccio nel tentativo di fermarla.
Come riportato dal Messaggero, dopo la richiesta da parte della Procura di Roma, il gip ha disposto il divieto di avvicinamento al 68enne che ha tormentato l’attrice per dieci anni.