Salina, 5' posto per la banda "Isola Verde"

Si è conclusa domenica a Riva del Garda(TN) la XII edizione del concorso internazionale per formazioni bandistiche “Flicorno d’Oro”, il terzo per prestigio in Europa, che quest’anno ha registrato il più alto numero di bande partecipanti (40), provenienti da tutto il Vecchio Continente.
L’importanza di tale concorso è assicurata, oltre che dalla partecipazione di formazioni bandistiche europee, sia dalla Direzione Artistica, affidata in questa edizione all’italiano Maestro Andrea Carnevali, sia dalla giuria internazionale, formata da compositori e direttori del calibro di Andrè Waignein (Presidente),Alain Crepin, Hardy Mertens, Otto Schwarz, Gottfried Veit, e degli italiani Angelo De Paola e Marco Somadossi.
Numerose anche la bande italiane che hanno partecipato al concorso, tutte ripartite in diverse categorie di esibizione:giovanile(under 16), libera, terza, seconda, prima, superiore ed eccellenza.
La Sicilia, e il sud Italia, sono stati rappresentati egregiamente in quasi tutte le categorie ottenendo ottimi risultati e assicurando ai numerosi spettatori un ottimo livello di esecuzione.
In questa edizione del Flicorno d’Oro la Sicilia è stata rappresentata anche dalle Isole Eolie:  nella Terza Categoria, infatti, ha partecipato l’Associazione Musicale Banda Isola Verde di Salina diretta dai Maestri Giorgio Milazzo e Giuseppe Maio, ottenendo il 5° posto con un punteggio di 80.88 “E’ stata la prima esperienza, e certamente non sarà l’ultima, per quanto riguarda la partecipazione della nostra Banda a competizioni internazionali di settore,” ha dichiarato soddisfatto il Presidente dell’Associazione, Domenico  Arabia “Questo risultato premia l’impegno che costantemente ogni socio,  musicista e direttore artistico pone in essere per il raggiungimento degli obiettivi.
Molto lo si deve alla nuova didattica, intrapresa ormai da circa due anni, dai Maestri Milazzo e Maio per rendere più competitiva e numerosa la Banda Isola Verde: in quest’ultimo anno, infatti, abbiamo avuto un aumento di iscrizioni di allievi a i corsi di musica, i quali prevedono lo studio di uno strumento già da subito, e soprattutto abbiamo intrapreso un percorso che, nel medio periodo, vedrà la banda Isola Verde mutarsi in una vera e propria Orchestra di Fiati.” “Per il risultato ottenuto a Riva del Garda” continua il Presidente “mi corre obbligo ringraziare innanzitutto i Maestri Milazzo e Maio, che con grande spirito di dedizione hanno permesso che questa esperienza avesse un esito per noi positivo.
I [...]

Leggi tutto l'articolo