Salone Libro, Fondazione in liquidazione

(ANSA) – TORINO, 28 DIC – La Fondazione per il Libro va in liquidazione.
“Un passo necessario per superare la fase dell’emergenza”, dice la sindaca Chiara Appendino al temine dell’incontro che si è svolto nello studio del notaio Biino.
In parallelo si sta già lavorando per la nascita della nuova società: arriverà prima dell’inizio dell’edizione del Salone di maggio, curata dal Circolo dei Lettori e dalla Fondazione per la cultura.
“In questa nuova società – precisa il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino – potranno entrare anche nuovi soci, con ruoli diversi e distinzioni fra soci fondatori e soci sostenitori”.
Il commissario liquidatore è l’avvocato torinese Riccardo Rossotto, che sarà operativo dalla fine gennaio.
Nessuna incertezza per i lavoratori, assicurano.
Tutti saranno distaccati per proseguire l’attività per l’edizione del prossimo maggio.