Sam Taylor-Johnson dirigerà "Cinquanta Sfumature"

Questa si che è una sorpresa..
Ma delle migliori!Sam Taylor-Johnson (46) è stata scelta per dirigere l'adattamento cinematografico del best-seller erotico di E.L James: Cinquanta Sfumature di Grigio.Stranamente non avevo contemplato l'idea che potesse essere una donna la regista del progetto, tuttavia è perfettamente sensato.Cinquanta sfumature è scritto da una donna, dal punto di visto di una donna e dedicato alle donne, quindi perchè non avrebbero dovuto scegliere una donna per raccontarlo sulla pellicola?La Taylor Johnson è un'artista concettuale e fotografa inglese che ha debuttato al cinema (dopo molti documentari e cortometraggi) nel 2009 con "Nowhere Boy", pellicola sulla vita di John Lennon interpretata dal giovanissimo Aaron Taylor Johnson (23, che è poi divenuto suo marito e padre delle sue figlie) che le è valsa subito una nomination ai BAFTA.(Curiosità: parlando della moglie, Aaron ha dichiarato "Io sono una anima vecchia, lei è un'anima giovane.
Noi non vediamo la differenza di età, vediamo solo l'un l'altra".
Wow!)"L'abilità unica di Sam di mostrare con garbo le relazioni umane che si occupano d'amore, l'emozione e la chimica sessuale fanno di lei la regista ideale per portare la relazione di Christian e Anastasia in vita.
I personaggi di E.L James e il racconto vivido richiedono un regista che voglia prendersi dei rischi e spinga la pellicola dove c'è bisogno, e Sam è stata una scelta naturale" ha commentato Michael De Luca, uno dei produttori del film.
Ora che ci sono i produttori (Kelly Marcel, Dana Brunetti e Michael De Luca) e la regista, si aspettano a breve gli annunci per i protagonisti..
Tra cui alcuni pensano potrebbe esserci proprio Aaron Taylor-Johnson.
Ma si può avere così poca fiducia in una professionista come la Taylor-Johnson?Siete felici di questa scelta registica? Sicuramente infonde il progetto di una nuova eleganza e credibilità.

Leggi tutto l'articolo