Samir Amin,La traiettoria del capitalismo storico e la vocazione tri-continentale del marxismo

La traiettoria del capitalismo storico e la vocazione tri-continentale del marxismo di  Samir Amin La lunga ascesa del capitalismo La lunga storia del capitalismo è composta da tre fasi distinte e successive: (1) una preparazione molto lunga - la transizione dal sistema tributario, la tipica forma organizzativa delle società pre-moderne - durata otto secoli, dal 1000 al 1800; (2) un breve periodo di maturità (il XIX secolo) durante il quale "l'Ovest" ha affermato il suo dominio; (3) un lungo "declino" causato dal "Risveglio del Sud" (per usare il titolo del mio libro, pubblicato nel 2007) nel quale i popoli ed i loro stati recuperarono le principali iniziative nella trasformazione del mondo - di cui si ebbe la prima ondata nel XX secolo.
Questa lotta contro l'ordine imperialista, il quale è inseparabile dall'espansione globale del capitalismo, è a sua volta l'agente potenziale nel lungo percorso della transizione oltre il capitalismo, verso il socialismo.
Ora, nel XXI secolo, c'è l'inizio di una seconda ondata di iniziative indipendenti da parte dei popoli e degli stati del Sud.
Le contraddizioni interne caratteristiche di tutte le società avanzate nel mondo pre-moderno - e non solo quelle specifiche dell'Europa "feudale" - sono la causa delle ondate successive delle innovazioni social-tecnologiche che vennero a costituire la modernità capitalista.
L'ondata più antica venne dalla Cina, dove i cambiamenti iniziarono nell'era Sung (XI secolo) e si svilupparono ulteriormente nelle epoche Ming e Qing, dando alla Cina la prima fila in termini di inventiva e produttività sociale del lavoro collettivo - sorpassata dall'Europa appena nel XIX secolo.
L'ondata "cinese" fu seguita dall'ondata "Mediorientale", che avvenne nel califfato arabo-persiano e successivamente, per via delle Crociate e delle loro conseguenze, nei comuni dell'Italia.
L'ultima ondata concerne la lunga transizione dell'antico mondo tributario al moderno mondo capitalista.
Questa avvenne sul serio nella parte atlantica dell'Europa a seguito della conquista/incontro con le Americhe, e per tre secoli (1500-1800) prese la forma del mercantilismo.
Il capitalismo, che gradualmente venne a dominare il mondo, è il prodotto di quest'ultima ondata dell'innovazione social-tecnologica.
La forma europea ("occidentale") del capitalismo storico emerso nell'Europa atlantica e centrale, nella sua discendenza negli Stati Uniti, e più tardi in Giappone, sviluppò le sue proprie caratteristiche - in particolare il modo di accumulazione basato sull'esproprio, inizialmente [...]

Leggi tutto l'articolo