San Giuseppe Protettore della Buona Morte

La vita santa di San Giuseppe, l'assistenza di Gesù e di Maria, tutto contribuì a rendere la sua morte preziosa agli occhi del Signore.
La Chiesa paragona quella morte, ora ad un sonno pacifico, come quello di un fanciullo che si addormenta sul seno di sua madre; ora ad una fiaccola odorifera, che si consuma a misura che arde, e che muore, esalando il profumo soave che penetrava la sua sostanza.
La morte dei Santi è sempre invidiabile, perché tutti muoiono nel bacio del Signore; ma quel bacio non ha che un dolce e prezioso sentimento di amore.
Ma Giuseppe morì veramente nel bacio del Signore, poiché spirò nelle braccia di Gesù.
E se, come crediamo, egli ebbe l'uso dei sensi e della parola sino all'ultimo sospiro, il quale non poteva essere che un sospiro o una slancio d'amore, come non avrà egli coronato una vita cosi santa, se non col pronunciare i nomi sacri di Gesù e di Maria? O morte beata! Se non posso, come Giuseppe, spirare tra Gesù e Maria, visibili ai miei sguardi, possa io al...

Leggi tutto l'articolo