San Miniato (PI): I 25 anni di Prima del Teatro

Compie 25 anni Prima del Teatro-Scuola Europea per l'Arte dell’Attore, la summer school per attori, registi, drammaturghi, danzatori, pedagoghi, operatori teatrali, unica nel suo genere anche al di là dei confini italiani per longevità, metodologie, contenuti e capacità di mettere in rete realtà pedagogiche di così tanti paesi.
Prima del Teatro, infatti, è una articolata opportunità di alto perfezionamento - una realtà d'eccellenza - in cui allievi e docenti, operando in un contesto sopranazionale, si confrontano al tempo stesso con drammaturgie, culture, lingue, metodologie, tecniche di altri paesi.
Se altri programmi di scambio universitario prevedono la circolazione e lo scambio di volta in volta o di allievi o di docenti, Prima del Teatro realizza contemporaneamente l'ncontro e lo scambio di allievi, docenti e istituzioni preposte all'educazione teatrale.
Frutto dell'ormai storico impegno congiunto del Teatro di Pisa e dell'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio d'Amico", insieme con le più importanti scuole teatrali europee, partner a pieno titolo dell'iniziativa: da quelle di più lunga data come la Guildhall School of  Music and Drama di Londra, il GITIS di Mosca, l'Institut del Teatre di Barcellona, l'Accademia dei Filodrammatici di Milano, l'Universität der Künste di Berlino, l'ENSATT-Ecole Nationale Superieure des Arts et Techniques du Theatre di Lione, la Real Escuela Superior de Arte Dramatico di Madrid, la Statens Teater Skole di Copenhagen, fino alle due new entry di quest'anno: l'Escola Superior d’Art Dramàtic de les Illes Balears e, dalla Cina, la Shanghai Theatre Academy i cui rappresentanti, nel corso di un viaggio in Europa lo scorso anno, dopo una fitta rete di contatti con le principali scuole europee, hanno individuato proprio in Prima del Teatro una opportunità importante di relazione e scambio.
Fondamentale la collaborazione del Comune di San Miniato, che da più di sedici anni ospita Prima del Teatro: città storica di grandi tradizioni culturali, ricca di spazi molto adatti per le varie attività didattiche, San Miniato ha ben risposto alla pacifica 'invasione' di giovani attori e di docenti provenienti da tutta Europa, con un radicamento della manifestazione nella comunità sanminiatese dai livelli di qualità davvero significativi; e certo i risultati raggiunti non sarebbero stati possibili senza l'apporto economico e logistico della città, dell'Amministrazione Comunale e della Sanminiatopromozione, senza dimenticare l’importante intervento della Fondazione Cassa di [...]

Leggi tutto l'articolo