San Pio da Pietrelcina: guarigione di una bambina ustionata

Storia vera: Una bambina di un anno e mezzo rischiò di morire a causa di una grave ustione riportata sul suo corpo, essendogli caduta addosso una tinozza piena di acqua bollente.
Le ustioni, gravissime, avevano bruciato tutto l'addome e parte bassa della schiena.
Portata in ospedale, i medici constatarono la gravità dell'accaduto: la piccola poteva morire.  La madre, straziata all'idea di perdere la sua figlioletta, ma fiduciosa nella bontà divina, si rivolse a Padre Pio, implorandolo di aiutare la sua bambina e non farla morire.
Era quasi mezzogiorno, quando dalla sua cameretta d'ospedale, la bambina chiamò la mamma che stava accanto, raccolta in preghiera.
La donna, agitatissima, osservò il corpo della figlia e constatò che non c'era più traccia dell'accaduto: la pelle della bambina era diventata liscia e intatta, senza che ci fosse più traccia delle scottature. 

Leggi tutto l'articolo