San Salvo, finanziamenti per libri e borse di studio

Sono stati stanziati contributi regionali per l’istruzione a favore delle fasce sociali più deboli.
La Regione ha attribuito al Comune di San Salvo per l’anno scolastico 2007-2008, una quota di €  78.558,40 a titolo di rimborso delle spese per l’acquisto di libri nell’ambito degli “interventi per ...contrastare la dispersione scolastica a favore di studenti a rischio di abbandono appartenenti a famiglie al di sotto della soglia di povertà”.
La quota sarà suddivisa tra la scuola dell’obbligo (1° ciclo) alla quale andranno € 52.302,50 e la scuola secondaria (2° ciclo) cui spetteranno € 26.255,90.
La Regione ha, inoltre, erogato al Comune fondi pari a 64.909,50 euro rivolti agli alunni delle scuole elementari, medie e superiori per le borse di studio relative all’anno scolastico 2006-2007.
La somma sarà così ripartita: € 10.826,00 alle scuole elementari, € 18.020,00 alle scuole medie inferiori ed € 36.063,50 alle medie secondarie superiori.
Il contributo regionale è previsto per un importo massimo di 150 euro per le scuole elementari, 220 per le medie e 430 per le superiori.
Le spese (da documentare) per cui è previsto il rimborso sono quelle di iscrizione, acquisto di materiale e pubblicazioni richieste per le attività didattiche, trasporto con mezzi pubblici e mense scolastiche.
I destinatari dei contributi sono famiglie il cui reddito non superi i 10.632,93 euro (da indicatore ISEE).
Il Sindaco di San Salvo Gabriele Marchese ha dichiarato: “Ancora una volta si assicurerà questo importante servizio garantendo un aiuto ai cittadini bisognosi che hanno fatto richiesta di borsa di studio e rimborso delle spese per l’acquisto di libri”.
L’assessore alle Politiche Sociali Giovanni Mariotti ha sottolineato: “L’Amministazione comunale continua ad operare con la massima attenzione ai cittadini più deboli”.

Leggi tutto l'articolo