Sanremo, Bocelli, 25 anni fa mio futuro

(ANSA) – SANREMO, 5 FEB – Venticinque anni fa Andrea Bocelli faceva la sua prima apparizione tra le Nuove Proposte al festival di Sanremo.
Era il 1994 e lui, giubbotto di pelle nera e grande emozione, vinse con Il mare calmo della sera e con un’esibizione impeccabile al pianoforte.
Stasera indossa una giacca di pelle che omaggia quel momento.
Meno emozionato, con la stessa passione e soprattutto con 90 milioni di copie vendute in tutto il mondo e una stella sulla Walk of Fame.
“Sono molto cambiato da allora, qualcuno non mi ha riconosciuto” scherza Bocelli accompagnato dal figlio ventenne Matteo.
Insieme anche sul palco, per un duetto sulle note di “Fall on Me”, canzone scelta dalla Disney come traccia portante del film “Lo Schiaccianoci e i sette regni” e contenuta nell’album “Sì”, arrivato al numero 1 della classifica dei dischi più venduti sia in GB e negli Usa.
Duetto anche con il padrone di casa Claudio Baglioni con la canzone che gli ha aperto le porte del successo.
“Venticinque anni fa mi giocavo il futuro” ricorda Bocelli.