Sant'Andrea di Còmpito (LU): La mostra delle camelie ha 25 anni

 Lucia Franceschini La mostra delle Camelie compie 25 anni e il Comune di Capannori ha deciso di festeggiare in grande il significativo traguardo.
Tanti saranno gli eventi, le novità e le collaborazioni che accompagneranno l'evento in programma nei giorni 15, 16, 22, 23, 29 e 30 marzo.
La manifestazione quest'anno non si limiterà all'ormai noto "mese delle camelie" e non sarà circoscritta alla sola zona del Compitese.
Già da febbraio sarà infatti possibile visitare a Lucca due mostre dedicate al tema: alla Fondazione Banca del Monte sarà possibile vedere le 25 gigantografie di camelie realizzate dalla pittrice Isabel Pacini mentre nella sede di "Lucchesi nel Mondo" sarà aperta al pubblico una mostra sul tè organizzata con l'associazione culturale italo-giapponese Iroha di Firenze.
E proprio grazie alla collaborazione con i "Lucchesi nel mondo", i lucchesi e i capannoresi che vivono fuori dal nostro paese, saranno invitati a visitare le mostre alloggiando nelle strutture ricettive del territorio con agevolazioni e convenzioni.
Sempre a Lucca saranno organizzati percorsi guidati e gratuiti alla scoperta delle camelie di Villa Bottini, della Fondazione Ragghianti e dell'Orto Botanico.
Ma se l'evento si allarga, il cuore della manifestazione rimangono Sant'Andrea e Pieve di Compito dove da qualche mese è visitabile la "Fabbrica delle Camelie" nel giardino del Centro Culturale, in cui vengono riprodotti gli esemplari presenti al Camelieto.
Durante il periodo della mostra saranno inoltre come sempre aperti giardini e ville, che ospiteranno esposizioni, degustazioni di tè e prodotti tipici accompagnate da performance musicali e realizzate tutte le iniziative che storicamente accompagnano la manifestazione volte a valorizzare e riscoprire il territorio.
Ma la vera novità di quest'anno, che si inserisce nel più ampio progetto di valorizzare la storia del Compitese, saranno le proiezioni multimediali in 3D: da piazza del Parlamento, infatti, la sera sarà possibile ammirare lo scorcio della Chiesa insieme a sfondi multimediali che riprodurranno le camelie.
dìlucca  

Leggi tutto l'articolo