Sant'Andrea di Còmpito (LU): XXII Mostra delle Antiche Camelie

Tutto pronto per il taglio del nastro della 22esima Mostra delle antiche Camelie della Lucchesia che aprirà i battenti sabato 12 marzo (inaugurazione ufficiale fissata alle ore 11.00) e si snoderà lungo i tre ultimi fine settimana di marzo.
Un maggior coinvolgimento delle ville, la candidatura a far parte dei “Giardini di eccellenza” del mondo e la presentazione dei primi risultati di uno studio internazionale sulla salvaguardia del patrimonio delle cultivar sono le  novità di rilievo della manifestazione dedicata alle piante coltivate nel Compitese fin dal XVIII secolo, promossa dal Comune di Capannori e dal Centro Culturale del Compitese con la collaborazione di Provincia di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Apt, Camera di Commercio, Consorzio di Bonifica “Auser Bientina” e Società Italiana delle Camelie oltre ad altri soggetti.
Il programma completo dell'evento è stato presentato lunedì 7 marzo a Villa Torregrossa di S.Andrea di Compito nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il sindaco Giorgio Del Ghingaro, l'assessore alla cultura, Leana Quilici, l'assessore alle attività produttive della Provincia, Alessandro Adami, il presidente dellaCamera di Commercio, Claudio Guerrieri, Elena Pardini del Centro Culturale del Compitese e Giorgio Tori del Consiglio d'Amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Luccainsieme ad latri rappresentanti degli di enti e soggetti coinvolti.
Dopo il successo della passata edizione, dunque, viene potenziata la collaborazione con le dimore storiche del territorio.
Nuove ville sono entrate a far parte del circuito delle “Camelie in villa”.
In questi luoghi, novità del 2011, sarà allestita la mostra del fiore reciso.
I visitatori, inoltre, avranno la possibilità di ammirare degli esemplari di piante di camelia nella suggestiva cornice offerta dai parchi delle dimore storiche delle colline capannoresi.
Come ogni anno, i borghi di S.
Andrea e Pieve di Compito saranno animati da spettacoli e musica itinerante, laboratori artistici e mostre varie con alcune iniziative dedicate ai 150 anni dell'Unità d'Italia.
Non mancheranno nemmeno gli stand dei venditori del settore e di artigiani.
Gli amanti del tè potranno assistere alla “Cerimonia  del tè” giapponese della Japan tea exporter's association, così come quelli dei piatti tipici potranno prendere parte alle degustazioni dello Slow food, condotta Compitese e Orti lucchesi.  "'L'appuntamento con le Antiche Camelie è un [...]

Leggi tutto l'articolo