Santo del giorno: San Faccia Tosta

Santo del giorno:San Facciatosta   Oggi è un giorno speciale,lo voglio dedicare...
Un post dedicato a chi svolge il suo lavoro con coscienza , senso del dovere e cuore,anche se purtroppo non basta,non basta mai..non basta più! ...
Tutti inseguiamo un sogno:fortuna,un lavoro,una pensione, ma spesso i nostri sogni,possono diventare i nostri incubi.
Scivolare nella povertà non è difficile,oggi più che mai.
Basta perdere il lavoro,avere in casa un malato da accudire, avere una pensione che non ti concede una vita dignitosa..
Succede poco a poco,ma subito non è facile rendersene conto,o forse il nostro subconscio ci aiuta a stemperare questo pensiero,come per il dolore, ma per il dolore è più facile.....risolvere.
E nasce la necessità di "arrangiarsi": si risparmia sul cibo, sul riscaldamento, sulle cure mediche,giorno dopo giorno sempre più giù e all'improvviso ci sei dentro..
Non ci sono più alternativa,non hai scampo,hai esaurito tutte le tue risorse..tutte letue risorse..sei povero.
E chiedere aiuto alle strutture assistenziali diventa l'ultima spiaggia per avere un pasto caldo, un pacco alimentare,o un tetto sotto cui passare la notte.
Ma anche questo sta diventando un problema, i nuovi poveri sono tanti e tante le situazioni che si presentano agli adetti all'assistenza.
Non spariamo a zero su chi è in contatto con la gente, vicino a noi,nella nostra città,ma sui capi,quelli che si spostano solo per andare in tv...
a "ciarlare" al vento e a raccontare frottole ...
Buongiorno amici e viandanti.

Leggi tutto l'articolo