Sara elimina i cibi spazzatura e perde 38 kg in un anno

Era dipendente dal cibo spazzatura, per cui spendeva circa 80£ a settimana (più di 100€): take away cinesi, hamburger, patatine fritte, biscotti al cioccolato erano i suoi pasti preferiti.
Pesava 107 kg e non faceva nemmeno un minuto di attività fisica al giorno: alzarsi dal letto ogni mattina richiedeva circa 15 minuti. Sarah Jackson, una donna inglese di 34 anni, ha un giorno deciso di cambiare vita e ha perso quasi 38 chili in un anno, senza fare nessuna dieta specifica: ha “solo” eliminato tutti i cibi spazzatura per cui andava matta.
Sarah ha voluto raccontare come è riuscita a superare il suo ultimo anno al Daily Mail, in modo da essere d’esempio per milioni di inglesi che consumano quotidianamente cibo industriale e grasso.
Finalmente Sarah si sente a suo agio con il suo corpo, tant’è che sta prendendo in considerazione l’ipotesi di sposare il suo fidanzato Mark, che si era proposto ben nove anni fa.
Finora aveva sempre rifiutato di sposarlo perchè si vergognava di indossare un abito da sposa con la sua taglia.
Ma cosa mangiava Sarah durante il giorno? La colazione era costituita da 5 biscotti digestive al cioccolato e uno smoothie.
A pranzo due salsicce, due pezzi di pizza una baguette con pollo e una lattina di Coca Cola.
A cena takeaway cinese o indiano, oppure pizza, kebab o pollo e patate condite con burro e latte.
Dopo 10 anni a evitare gli specchi, a vestire abiti larghi per nascondere le sue forme, Sarah ha deciso di cambiare il suo modo di vivere: si è iscritta ad un’associazione di Weight Watcher e ha iniziato a “lavorare” per perdere peso e cambiare la sua vita. Ora le sue abitudini alimentari sono molto cambiate e il suo stile di vita è diventato più attivo: corre 3 volte a settimana per mantenersi in forma.
Orapesa 70 kg e si sente a suo agio con il suo nuovo corpo.

Leggi tutto l'articolo