Savona, inevitabile unione politica Ue

(ANSA) – CAGLIARI, 18 GEN – “Dobbiamo arrivare all’unione politica, che sarà inevitabile”.
E’ questo l’auspicio espresso dal ministro per gli Affari europei Paolo Savona, oggi a Cagliari dove è intervenuto a un convegno sul futuro dell’ Europa.
Savona non ha evitato critiche all’Ue, ricordando i limiti delle politiche e delle istituzioni attuali.
“Io sono un ‘europatito’, ma non un ‘euroentusiasta’, perchè non vedo l’Europa che sarebbe necessaria”.
Savona ha illustrato al convegno “Una politeia per un’Europa diversa, più forte e più equa”, il documento da lui scritto e recentemente inoltrato alle autorità europee per conto del governo.
Nel dibattito, Savona ha ricordato come Carlo Azeglio Ciampi parlasse della “zoppia” europea riferendosi alla incompiutezza del processo di costruzione comunitaria.
“Noi non siamo solo gente che commercia, ma l’Europa è una unione di valori”.
E anche per questo l’unione politica “sarà inevitabile”.