Scala nel 2019 Traviata 'salva' bilancio

(ANSA) – MILANO , 17 DEC – Il bilancio 2018 della Scala si chiude in pareggio, con un budget di circa 126 milioni, in linea quindi con quello del 2017 che era di 126,5 milioni di euro.
Oggi è arrivata l’approvazione definitiva da parte di assemblea dei soci e Cda.
Il contributo del Comune, che lo scorso anno era stato ridotto a 5 milioni ‘risale’ a 5,8.
Rispetto al passato si è verificata una diminuzione dei ricavi da biglietteria dovuta soprattutto al nuovo sistema antibagarini e ad alcuni titoli in cartellone poco conosciuti dal grande pubblico come Die Fledermaus o Fin de Partie.
A questa riduzione ha però fatto da contrappeso una riduzione dei costi e un aumento dei contributi privati.
La previsione per il 2019 è di un bilancio in pareggio, che resta intorno ai 126 milioni, con un miglioramento delle vendite di biglietti grazie a 10 alzate di sipario in più e a un cartellone più ‘popolare’.
Passano ad esempio da 5 a 12 le recite di Traviata, che alla Scala tradizionalmente fa sempre il tutto esaurito.