Scanno, aumenta la tassa di soggiorno. Il vicepresidente della Cotas concorda sulla iniziativa!

Scanno, la nuova amministrazione aumenta le tariffe ma posticipa l’applicazione. Come noto sulla decisione del Responsabile  Finanziario il consigliere delegato della precedente amministrazione sulla stampa locale ha posto dei dubbi di legittimita’ sul provvedimento. Un provvedimento che comunque ha incassato il parere favorevole del Vice presidente della Cotas (cfr. ReteAbruzzo).
Ricordiamo che la tassa di soggiorno e’ stata deliberata dalla precedente Amministrazione  (non senza voci contrarie da parte delle organizzazioni degli operatori economici) con l’intendo di reperire fondi per i servizi e promozioni turistiche..
L’Amministrazione corrente, ne ha riconosciuto la bonta’, ma ha ritardato la sua applicazione ad Agosto con un provvedimento che ha aumentato le tariffe rendendo pero’ vane le entrate dei mesi scorsi ed in specie quelle del mese di luglio che ha registrato numerose  presenze. Quale finalita’ si propone?  Non e’ chiaro peraltro quali entrate sono attese e come si pensa...

Leggi tutto l'articolo