Scanno... Ecco il documento con l'accordo di programma tra regione e Castel di Sangro e Roccaraso

.
Esclusivo – Ecco il documento sull’accordo di programma tra Regione Abruzzo, Castel di Sangro e Roccaraso per impianti a fune.
di teleaesse.it C’è grande interesse in Altosangro e sugli Altopiani Maggiori d’Abruzzo per le prossime sedute dei consigli comunali diCastel di Sangro e Roccaraso, previsti per martedì 28 ottobre.
In entrambi le sale consiliari si discuterà di un argomento delicatissimo per lo sviluppo comprensoriale, tale, da rimettere in gioco ed in modo determinante la geografia economica del territorio.
TeleAesse è in grado di fornirvi, prima della discussione, il documento integrale per il quale i sindaci Murolo e Di Donato chiedono l’approvazione ai consiglieri.
  Oggetto: “Accordo di programma tra la Regione Abruzzo e i Comuni di Castel di Sangro e Roccaraso per la realizzazione di impianti di trasporto a fune”.
PREMESSO Che il PAR FAS 2007/2013 Obiettivo operativo III.2.1 è un programma teso a migliorare la mobilità e l’accessibilità dei centri urbani e delle aree montane Linea di Azione III.2.1.
nonché a rafforzare e migliorare il sistema di mobilità regionale nei centri urbani e nelle aree montane attraverso l’incentivazione di mobilità di trasporto sostenibili (filovie, funivie, combinazioni intermodali) e la realizzazione di infrastrutture ferroviarie metropolitane; Che la Regione Abruzzo, come previsto nella delibera CIPE 1/2011 ha provveduto a revisionare la formulazione del par fas, cui si era giunti dopo un ampio dibattito a livello tecnico politico e dopo un processo di concertazione con il partenariato socioeconomico, recependo le seguenti indicazioni.
Che l’obiettivo operativo che il predetto programma intende favorire è lo sviluppo economico delle aree interne attraverso una più agevole fruizione dei comprensori montani, mediante l’integrazione di sistemi di trasporto pubblico ricompresi nella tipologia degli impianti a fune, da connettere con il servizio ferroviario con caratteristiche di metropolitana di superficie, attraverso la realizzazione di nuove fermate ferroviarie e di parcheggi d’interscambio.
In particolare il progetto del Servizio Ferroviario Metropolitano Regionale (SFMR) si pone l’obiettivo di migliorare la mobilità dei centri urbani e l’accessibilità ai comuni capoluogo e ai principali centri regionali ( Documenti di riferimento – Piano Regionale Integrato dei Trasporti (PRIT) – Programma Triennale dei Servizi (PTS); Che la Giunta Regionale d’Abruzzo, in linea con detto programma, con deliberazione n.
500 del 3 agosto [...]

Leggi tutto l'articolo