Sceglietevele sceme...

Non ho ancora capito se il mondo è popolato da una quantità industriale di psicopatici scompensati o se per botta di...
ehm...
fortuna...
li becchiamo tutti noi.
Non ti puoi prendere un tranquillo caffè con le amiche senza che venga fuori uno di quei racconti allucinanti sugli scompensi emozionali degli uomini.
Ho maturato una tale esperienza che posso, senza troppa fatica, raggrupparli in categorie: 1) Il bipolare sincero.
Oggi ti confessa con occhi lucidi che si è perdutamente innamorato di te.
Che sei il primo pensiero del mattino, al risveglio, e l'ultimo prima del sonno notturno.
Che non ha mai provato per nessun'altra un sentimento simile.
Che non può vivere senza di te.
Domani invece, senza che sia accaduto qualcosa di particolare in grado di giustificare il ribaltamento di fronte, ti confida che non cerca una relazione seria.
Che prova per te solo una forte attrazione.
Che non vuole impegnarsi in un legame importante.
Che vorrebbe vederti, quando possibile, con un unico scopo.
Non ti resta che tirare le somme...
Dovresti sentirti onorata, quasi commossa da tutta questa onestà d'animo.
E non mi si dica che il discorso fa una grinza.
Le parole, grazie a Dio, non si pagano.
Quindi tranquilla...
2) L'immaturo mammone.
Il deficiente dei deficienti per eccellenza.
Quello che ai primi appuntamenti si presenta come il figo ultra moderno, l'uomo indipendente, pieno di interessi, capace di gestire al meglio una vita intensa, quasi complicata.
Poi, qualche tempo dopo, capita che prende freddo alla gola e non gli resta che informarti che per i giorni seguenti si trasferirà da mammà, che a quarant'anni passati da un pezzo, non puoi mica immaginarlo da solo, a casa sua, con una sindrome fortemente invalidante come il raffreddore.
A questo punto hai due alternative: lasciarlo o regalargli il termometro per soli uomini che se rileva una temperatura superiore ai 37.1 si collega direttamente al 118.  3) Mister so tutto io.
Lo riconosceresti fra mille.
Lui non solo non deve chiedere mai, ha pure rivelazioni trascendentali.
Sa, per esempio, che sei fortunata ad averlo incontrato.
Che ti conviene iniziare una relazione con lui perché di meglio, in giro, non troveresti comunque  niente.
Che la sua visione della vita di coppia è sconvolgente quanto un'apparizione ricevuta direttamente dall'alto...
E tu? Puoi decidere di bearti delle sue elucubrazioni, oppure...
correre a gambe levate più lontano possibile.
Potrei continuare l'elenco all'infinito, ma credo che, in realtà, questi tre punti possano ritenersi sufficienti [...]

Leggi tutto l'articolo