Scelto il regista di Fast & Furious 8. Le riprese inizieranno nel 2016, il film uscirà nel 2017

Mauro Baldan per RED||Carpet Ufficiale.
Il regista del prossimo film della saga Fast & Furious sarà F.
Gary Gray (Straight Outta Compton, Giustizia privata, The Italian Job).
Vin Diesel sarà nuovamente protagonista e produttore.
F.
Gary Gray sarà il regista dell'ottavo capitolo della saga Fast & Furious.
La conferma giunge a breve distanza da una foto che negli scorsi giorni era comparsa sulla pagina Facebook di cui dispone Vin Diesel.
L'immagine era stata postata a distanza ravvicinata a un messaggio lasciato sullo stesso social media dall'interprete e produttore del redditizio franchise, in cui si sottolineava che Universal Pictures aveva ristretto a quattro il numero di registi presi in considerazione per la produzione di Fast & Furious 8.
Oltre a quello di F.
Gary Gray, nell'elenco erano stati inseriti i nomi di Adam Wingard (The Guest), Louis Leterrier (The Transporter, Danny The Dog, Scontro tra titani, Now You See Me - I maghi del crimine) e Will Eubank.
Universal Pictures confidava di affidare la regia a Justin Lin, che ha diretto quattro film della saga.
Considerata l'indisponibilità a proseguire il lavoro, in considerazione del fatto che questo sarà impegnato con Star Trek 3, lo studio cinematografico ha deciso di affidarsi a F.
Gary Gray, scelto dopo i riscontri che ha ottenuto l'ultimo film da lui diretto, Straight Outta Compton.
Biopic riferito alla Hip-Hop/Rab band N.W.A., ha incassato più di 150 milioni di dollari, superando abbondantemente le previsioni che si erano fermate a 20 milioni di dollari.
Molto apprezzato dalla critica, potrebbe competere alla prossima edizione degli Academy Awards, fino ad ottenere il premio Oscar.
Vin Diesel reciterà una volta di più insieme a Dwayne Johnson, Ludacris e Tyrese Gibson.
Del cast dovrebbero far parte pure Jason Statham e Kurt Russell.
F.
Gary Gray convocherà il cast durante la primavere del 2016, con la prospettiva del rilascio del film ad aprile 2017.
© RED||Carpet, 2015 | Tutti i diritti sui contenuti sono riservati

Leggi tutto l'articolo