Scimania: Aprica com'è veramente!

Aprica è una località sciistica di taglia media con circa 55 km di piste, situata nelle alpi orobiche, a cavallo fra Valcamonica e Valtellina.  Se ci siete stati solo che 10 anni fa, dimenticate quello che avete visto, era il momento peggiore della sua storia..Poi le cose sono molto migliorate con i mondiali di sci del 2005 e i finanziamenti relativi con la riapertura del Baradello, gli investimenti fatti in impianti di neve artificiale e quest'anno partirà anche il collegamento in quota fra Palabione e Magnolta, veramente vitale per la stazione i cui lavori sono terminati completamente da entrambi i versanti proprio per la stagione 2008-09.
 Le piste ad Aprica sono davvero belle, roba seria, pendenti come piacciono a chi sa sciare davvero e senza mai scalettare in orridi collegamenti in piano.
Non a caso ospitò 3 volte la Coppa del mondo di sci alpino maschile e femminile  negli anni 80, con terzo posto del mitico Stenmark.
Forse magari le piste sono più adatte agli sciatori,  ghiacciatine e strettine anche se in baradello hanno realizzato uno snowpark carino.
I bambini sono molto ben accetti con una zona ottima di campetti in paese e  la pista alta della Magnolta, ma non è definitivamente un posto per sole famiglie...;-(( La parola d'ordine è NIENTE CODE AGLI IMPIANTI, neanche di sabato o domenica e non è poco, paragonato ad altre località più note.
La neve naturale c'è quasi sempre, molta di più che a Bormio o Livigno, non essendoci mai vento ed avendo le piste in ombra sino a metà febbraio (noi che sciamo davvero non perdiamo tempo a prendere il sole, vero..;-)).
Quando manca, la sparano benissimo in Baradello e Magnolta, male in palabione ma anche li' stanno migliorando.
Come arrivare ad ApricaDa Milano la via più breve è la ss 36 via lecco e poi a Tresenda si prende la ss39 del passo Aprica.
Ci vogliono circa due ore e venti al venerdi' sera e circa 2,40 per rientrare la domenica sera.
Si può passare anche via val camonica ma è più lunga e ci vogliono circa 3 ore, chiaramente se si abita a brescia o bergamo è la via da seguire....
In caso di code da morbegno a colico si può fare una variante che vi indicherò poi in mappe Google: venendo da Sondrio, appena passato il viadotto di Tartano prima di arrivare in morbegno si deve girare a sinistra al secondo bivio, passare sotto la statale e attraversare l'Adda, proseguendo poi a sx sempre dritto per 20 km circa sino ad arrivare alla starda che arriva da Chiavenna, per poi prendere a sinistra la superstrada del lago di como.
Oppure viceversa venendo [...]

Leggi tutto l'articolo