Scimmie ridotte in schiavitù per raccogliere il nostro cocco? Sì, noi uomini siamo capaci anche questo...!

 

 
.
seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping
.
.
 
Scimmie ridotte in schiavitù per raccogliere il nostro cocco? Sì, noi uomini siamo capaci anche questo...!
 
Questi macachi sono ridotti in schiavitù per raccogliere il nostro cocco
Maltrattati, privati della libertà e ridotti in schiavitù. Parliamo dei macachi nemestrini, detti anche macachi dalla coda di porco, che vengono addestrati per raccogliere, con una catena al collo, noci di cocco.
Sono in grado di raccogliere dalle 300 alle 1000 noci di cocco al giorno e per questo, l’uomo pensa bene di sfruttarle nel settore. Strappati alle loro madri da piccolissimi questi macachi vivono una vita di prigionia nelle regioni del sudest asiatico.
Ci sono delle vere e proprie scuole di addestramento dove si parla di queste scimmie come se fossero dei giocattoli. Nel sito di una delle tante strutture si legge:
“Le scimmie sono forti, amano arrampicarsi, non soffrono di vertigini, non si lamentano, non protestano per salari più alti e ...

Leggi tutto l'articolo