Sciopero dei trasporti. ENAV resta aperta al dialogo con i sindacati

(Teleborsa) - Venerdì nero per il trasporto pubblico con scioperi previsti in tutta Italia, oggi 8 giugno.
Il Trasporto ferroviario si è fermato dalle 22.00 di ieri 7 giugno alle 07.00 di oggi 8 giugno anche se sono stati garantiti i servizi ad alta velocità di FS e Italo.
Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, invece, saranno a rischio bus, tram e metro nel Lazio e a Torino.
Per chi viaggia in aereo i disagi potranno interessare nella fascia 13,00 - 17,00 i maggiori scali.
ENAV si rammarica per i disagi causati dagli scioperi previsti oggi.
La Società è impegnata con le Organizzazioni Sindacali sia nei lavori di rinnovo del contratto collettivo che, contestualmente, nel dialogo sul Piano Industriale già illustrato in seno all'Organismo Paritetico di Garanzia di ENAV.
"Il Piano Industriale 2018-2022 è volto ad implementare una strategia di sviluppo coerente con le trasformazioni in atto nel settore nazionale ed europeo, con un investimento di 650 milioni di euro su tecnologie d'avanguardia e infrastrutture, senza prevedere esuberi ne' tantomeno licenziamenti, ma solo ampie opportunità di valorizzazione delle professionalità attraverso un impegno formativo senza precedenti", spiega la società che fa sapere che "continuerà a dialogare con le Organizzazioni Sindacali al fine di individuare le soluzioni migliori per consentire la continua modernizzazione dell’Azienda ed un comune sviluppo sostenibile nel lungo periodo, in linea con il contesto normativo europeo".
           

Leggi tutto l'articolo