Scontro Grillo-Regione su nomine sanità

(ANSA) – CATANZARO, 13 GEN – E’ scontro in Calabria tra il ministro alla Salute Giulia Grillo ed il governatore Mario Oliverio.
Oggetto del contendere le nomine dei direttori generali delle Aziende sanitarie e ospedaliere che Oliverio si appresta a fare, senza – contesta il ministro – alcuna condivisione con il nuovo commissario per il rientro dal debito Saverio Cotticelli e del sub commissario Thomas Schael, recentemente nominati dal Consiglio dei ministri.
Il ministro ha scritto a Oliverio invitandolo a fermarsi.
Ma è con una dichiarazione a margine che il ministro alza i toni, definendo “una dichiarazione di guerra” le nomine senza un minimo di consultazione con Cotticelli e Schael.
A stretto giro di posta è arrivata la replica di Oliverio.
Il Governatore, dopo avere sottolineato che la “leale e proficua collaborazione tra organi dello Stato, tra lo Stato e la Regione”, è sempre stata una sua “pratica quotidiana”, rimarca però che “ciò non può che avvenire nell’ambito delle rispettive prerogative e competenze”.