Scoop: Stephen Amell parla dei fans di Arrow + "Il gioco dei fantastici 5" (Sub Ita)

TheGreenArrow.net: Durante una recente visita a New York, abbiamo potuto intervistare Stephen Amell su come sia cambiata la sua vita dal successo di Arrow, cosa possiamo aspettarci dai prossimi episodi e cosa, o anche chi, stia aiutando Oliver a mantenere la sua identità segreta! Leggete la traduzione dei dialoghi di seguito!Jared: Ciao sono Jared da ET!Online e sono qui con la star di Arrow, Stephen Amell nella....Stephen: Nella "Penthouse suite" dell'hotel “Cornick” di New York!J: Esattamente, e siamo qui per dirvi cosa dovete aspettarvi da questa stagione di Arrow!Thea: Com'era laggiù?Oliver: Freddo!S: C'erano persone entusiaste dell'arrivo dello show perché fan dei fumetti oppure altri lo erano perché mi conoscevano da prima, ma è stata una cosa folle fino ad ora!Ogni volta che pensavo che tutto sarebbe rallentato, raddoppiava in velocità.
Ho visto cartelloni che mi hanno un po' spiazzato: uno era quello ad Hollywood, proprio dove abitavo; e l'altro era quello a Time Square a New york, che ho visto oggi di persona per la prima volta! C'è qualcosa nel sapere che nelle strade che vedevo dal mio appartamento ora c'è un enorme manifesto di Arrow! E' tutto davvero “provocatorio,” per far si che lo si vedesse!G: E' vero e lo show ha continuato ad essere “provocatorio” in quello che ogni settimana ci mostra, inoltre sei molto in contatto con i fans tramite Twitter, quanto diventano “inappropriati” i fans sul web?S: Un bel po'! Ma va bene! C'è anche qualcuno che dice “Stephen questa settimana è stato senza maglietta per 18 secondi!” oppure anche quando non lo sono!So che è un bello show, e so che lo show ha una bella trama, quindi possiamo usare qualche trucchetto per venderlo meglio e va bene, ma detto questo, essere senza maglietta vuol dire vedere tutte le cicatrici e, come vedrete nei diversi episodi, ogni cicatrice ha un significato.
Qualcuno vicino ad Oliver ha scoperto il suo segreto e questo ha cambiato come combatte il crimine, come si pone nell'attaccare i nomi sulla lista!G: E' vero, c'è anche un'altra cosa che mi piace: voi dovete fare i conti con le “basi” date dai fumetti ma cercate sempre di seguire una strada che sia solo vostra, ti piace l'idea di giocare sulle percezioni dei fan che devono capire chi quel personaggio dovrebbe essere?S: Si, inoltre non sappiamo ancora del tutto, chi sia il mio personaggio, perchè sia diventato l'uomo che è diventato e cosa sia successo sull'isola!G: Facciamo sempre dei giochini con gli attori (che intervistiamo), oggi faremo il gioco dei [...]

Leggi tutto l'articolo