Scoperto a rubare al supermarket Picchia vigilante

Cronaca Sabato 14 febbraio 2015 Scoperto a rubare al supermarket Picchia vigilante, inseguito e preso L’addetta all’antitaccheggio del supermercato Iperdì di Treviglio, in via Bergamo, è intervenuta per sventare in furto ed è rimasta ferita.
L’aggressore è stato arrestato dalla polizia.
È successo verso le 16,30 del 13 febbraio, quando l’operatrice ha visto P.
L.
di 40 anni, imbianchino, nato a Osio Sotto e residente a Verdello, nascondersi sotto i vestiti vari prodotti.
All’uscita ha chiesto lo scontrino, ma l’uomo ha reagito colpendola e sbattendola a terra per poi darsi alla fuga.
L’addetta alla vigilanza, dolorante, l’ha inseguito a piedi per circa 700 metri chiamando il 112 e segnalando in diretta i movimenti e il percorso al centralinista della sala operativa Sul posto è arrivata la volante del Commissariato di Treviglio che ha intercettato l’uomo in viale Ortigara a bordo di una bicicletta che si era procurato per scappare più rapidamente.
Per non farsi arrestare l’uomo ha ingaggiato una colluttazione anche con gli agenti, che sono però riusciti ad immobilizzarlo e a mettergli le manette ai polsi, recuperando anche parte della merce rubata, mentre la restante si era persa durante la fuga.
L’uomo è stato arrestato per rapina improria, resistenza e minacce agli agenti, quindi rinchiuso in cella di i sicurezza in attesa del giudizio direttissimo fissato per il 14 febbraio.
L’addetta alla vigilanza, visitata al Pronto soccorso dell’ospedale di Treviglio, è stata giudicata guaribile in 7 giorni per i traumi subiti.
Il Commissario di Treviglio si è complimentato con lei per la determinazione e il senso del dovere.
http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/scoperto-a-rubare-al-supermarketpicchia-vigilante-inseguito-e-preso_1105054_11/

Leggi tutto l'articolo