Scopre che il marito è già sposato, mamma 27enne annega in mare la figlia neonata e il figlio di 5 anni

Ekaterina Khavchina, 27 anni, devastata dalla notizia che il padre di sua figlia era già sposato e che le aveva chiesto di diventare la sua seconda moglie in una relazione poligama, ha preso i bimbi e li ha portati al mare. Una volta arrivati in spiaggia, la mamma li ha legati con una corda e li ha trascinati in mare annegandoli, e poi ha tentato disperatamente di suicidarsi, ma non c’è riuscita. È stata salvata da alcune persone accorse per le urla terrorizzate di suo figlio Valentin e della piccola Milana.
Ekaterina li aveva legati e poi stretti a se, dopo aver abbandonato la carrozzina della bambina sulla sabbia vicino alla riva. Milana è stata trovata morta in acqua, mentre Valentin è deceduto subito dopo l’arrivo in ospedale. La polizia ha dichiarato che la mamma è sotto custodia e che rischia fino a 20 anni di prigione se condannata per il duplice omicidio.
Un’amica ha raccontato che la sua vita è crollata quando ha saputo che il padre di Milana era già sposato con una donna ne...

Leggi tutto l'articolo