Scuola Puglia/ Domani ritorno sui banchi e le nuove cattedre

Scuola Puglia/ Domani ritorno sui banchi e le nuove cattedre martedì 01 settembre 2015 ore 09:13 A mezzanotte 6.040 docenti precari sapranno la sede: in servizio entro il 14.
Gli insegnati sapranno se avranno una cattedra al nord o sperare nella successiva fase C per insegnare nella propria provincia.
 Alla mezzanotte e un minuto di domani, 2 settembre, i 71.643 (6.040 in Puglia) docenti che hanno presentato domanda di assunzione, conosceranno da un algoritmo misterioso, che incrocerà punteggi, disponibilità e classi di concorso, il loro destino.
Appren­deranno dal sito del Ministero se avranno ottenuto una cattedra lontano da casa o se dovranno aspettare la fase C per sapere se potranno insegnare nella propria provincia o fare le valige.
Dieci i giorni di tempo per accettare.
I docenti riceveranno una mail che li informerà dell'esito della procedura.
Dovranno poi attivare la funzione di accettazione/rinun­cia alla proposta di assunzione che sarà perfezionata successivamente.
La scelta della sede di ser­vizio avverrà dal 12 al14 settem­bre nell'Ufficio Scolastico della provincia alla quale si sarà stati assegnati.
I posti residuali a di­sposizione per la fase B sono ben 16210 (291 in Puglia), 8797 desti­nati al sostegno.
Ben 1800 sono destinati agli idonei dei concorso 2012.
Gli altri, per la maggior parte docenti di sostegno, riceveran­no il ruolo al Nord.

Leggi tutto l'articolo