Se continua Conte salta di Maio. Conte diverrebbe a tutti gli effetti il leader dei 5s e gli scenari futuri cambierebbero completamente anche nei rapporti con il PD. Potrebbe essere un'evoluzione del quadro politico ricco di sorprese.

Neanche è cominciata e... Renzi già contraddice Zingaretti: "Sì al Conte bis" Il ragionamento dell'ex premier riportato dal Fatto: "Non si può far saltare tutto per un nome. Sarebbe da idioti farne una questione di poltrone. Salvini ci distruggerebbe alle urne"
La trattativa fra Pd e M5S è in fase ancora embrionale e la prima vera condizione posta da Nicola Zingaretti - il no a un Conte bis - viene già contraddetta da Matteo Renzi, che dice sì a un reincarico all’avvocato del popolo. “Non ho nessuna preclusione verso il Conte bis” ha confidato ai suoi, secondo quanto scrive il Fatto Quotidiano, che riporta il ragionamento dell’ex premier:
“Non ci possiamo permettere di far saltare questa delicatissima operazione politica per i nomi. Ormai è tutto noto: il Paese sa del nostro tentativo di formare una nuova maggioranza con il M5S. Sarebbe da idioti farne una questione di poltrone. Salvini ci distruggerebbe nelle urne. Siamo a metà del guado, non possiamo fermarci. Questo governo deve na...

Leggi tutto l'articolo