Se i nemici le opposizioni lavorano per Salvini.

Esistono due diverse categorie di sostenitori occulti el vicepremier: quelli che non sanno di esserlo e quelli che lo sanno benissimo. I primi, per lo più, sono mossi da sentimenti religiosi e da una «etica della convinzione» per definizione disinteressata alle possibili conseguenze negative delle azioni da loro intraprese. I secondi sono arruffa-popolo in tutto e per tutto simili al loro avversario ufficiale.
Matteo Salvini, al momento,è in una botte di ferro. Ci sono, praticamente dappertutto, persone che lavorano (gratis) per lui, pur sostenendo, in genere, di essergli nemici e lanciandogli contro ogni giorno insulti e accuse infamanti. Facciamo qualche esempio . Nella città in cui abito i titolari e gli impiegati di quasi tutti gli esercizi di un particolare settore (non importa quale) hanno votato compattamente Lega sia alle politiche dello scorso anno che alle Europee di qualche settimana fa. Si erano convinti che l’autorità pubblica avesse scelto di riservare un trattamento d...

Leggi tutto l'articolo