Se l’operaio della Fiom vota Salvini

Fiom-Lega: un caso di schizofrenia?,Come a dire: in quanto lavoratore, affido a Landini – oggi a Francesca Re David – la difesa dei miei interessi, in quanto cittadino mi consegno a Salvini. Il 4 marzo 2018, artigiani, lavoratori, dipendenti pubblici, pensionati hanno votato in numero crescente la Lega.
Qual è la spiegazione di questa “schizofrenia”? La sinistra ne fornisce due.
La prima è quella famosa di D’Alema: la Lega è una costola della sinistra. Anche se, da qualche tempo, le radiografie della sinistra hanno rivelato un’altra costola, quella del M5S.
La seconda è quella autocritica: abbiamo abbandonato/tradito i lavoratori.
La scissione tra ‘cittadino’ e ‘borghese’.Certo, la faccenda è seria. Come è possibile che il “citoyen” e il “prolétaire” prendano strade così clamorosamente divergenti? Marx, nell’Introduzione a “Per la Critica della Filosofia del Diritto di Hegel” (Annali franco-tedeschi, febbraio 1844), già aveva segnalato una scissione, quella tra “citoyen” e “bourgeo...

Leggi tutto l'articolo