Sea Watch, indagata la capitana Carola Rackete: «Favoreggiamento dell'immigrazione clandestina»

La capitana della Sea Watch3, Carola Rackete, è stata iscritta nel registro degli indagati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina e per rifiuto di obbedienza a nave da guerra, secondo quanto previsto dal codice della navigazione.

L'iscrizione nel registro degli indagati, da parte della Procura di Agrigento, è stata fatta dopo l'acquisizione dell'annotazione della Guardia di finanza.
Intanto la nave si è avvicinata a lampedusa, ma al momento i migranti non sbarcheranno sulla costa siciliana.

Leggi tutto l'articolo