Secondo voi il controllore ha esagerato? Come giudicate l'esito finale?

 Paolo V., 48 anni, controllore della municipalizzata dei trasporti di Terni, come ogni mattina si ritrovava sugli autobus a controllare che la gente utilizzi il biglietto, quando qualcosa è andato storto per la questione immigrati-bus....Paolo ha dichiarato queste parole ad une emittente locale: “Io non sono un razzista, non mi importa chi ho davanti, se bianco o nero, mi interessa solo che abbia il biglietto.Così quando ho chiesto a questo ragazzo di colore se lo avesse, e essendomi assicurato del mancato possesso del biglietto, gli ho detto che sarebbe dovuto scendere, ma lui ha subito inveito contro di me, dandomi del razzista e dicendomi di non voler parlare.
Quando gli ho ribadito che il mio non era razzismo, ma che non poteva continuare la sua corsa sul mezzo, mi ha aggredito fisicamente, e mi sono dovuto difendere.
Mi dispiace di aver forse esagerato”.L’immigrato adesso si ritrova in Ospedale, con una prognosi do ben 60 giorni.
Ha riportato una frattura dello zigomo, diverse le...

Leggi tutto l'articolo