Sentenza Semenya: il CAS emetterà il verdetto a marzo

La Corte Arbitrale dello Sport ha concluso l'udienza di Caster Semenya, con una decisione prevista entro la fine di marzo.
La stella sudafricana Semenya sta sfidando una proposta della IAAF per limitare i livelli di testosterone in atleti di sesso femminile in competizione tra i 400 metri e il miglio.
La due volte campionessa olimpica  degli 800 metri ha una condizione chiamata iperandrogenismo, il che significa che i suoi livelli di testosterone sono naturalmente elevati e le proposte della IAAF richiederebbero  di assumere farmaci per ridurre tali livelli.
Il caso, che è iniziato lunedì alla Corte Arbitrale dello Sport, è stato ascoltato e il giudizio è previsto per il 26 marzo.
In una dichiarazione di venerdì, CAS ha dichiarato: "L'udienza del tribunale arbitrale per lo sport (CAS) nella procedura di arbitrato tra Caster Semenya, Athletics South Africa (ASA) e l'International Association of Athletics Federations (IAAF) si è conclusa oggi alle 17:00 .
"Nel corso della settimana, il...

Leggi tutto l'articolo