Serena Williams ritorna a Indian Wells dopo 14 anni

Indian Wells: Serena Williams è tornata sul cemento del campo californiano dal quale mancava da 14 anni vincendo contro la rumena Monica Niculescu.
La tennista americana è tornata a partecipare dopo una lunga assenza al WTA Premier.
Tempo fa, insieme alla sorella Venus, aveva scelto di mancare a questo appuntamento annuale in seguito ad un brutto episodio di razzismo.
La Williams nel 2001 era stata accolta dal pubblico con una serie di fischi e insulti durante la semifinale da giocare proprio contro la sorella, che diede forfait prima del match a causa di un infortunio.Adesso a distanza di tempo la sportiva del Michigan si è presa una grande soddisfazione, trionfando nel secondo turno dei Masters contro la numero 68 del ranking WTA.
Il match è stato abbastanza combattuto tra le due parti, con quasi due ore di gioco al termine delle quali la minore delle sorelle Williams ha rifilato all’avversaria un doppio 7-5.
Il pubblico californiano si è fatto perdonare dopo tanti anni accogliendo la tennista numero uno al mondo con un caloroso applauso e con qualche striscione di sostegno.
La rivale, la Niculescu, era partita piuttosto bene servendo per il set sul 5-4, con la Williams sotto pressione a causa dei ricordi e in difficoltà a essere presente mentalmente controllando il gioco.
Poi qualcosa è cambiato e il pallino dell’incontro è stato preso in mano dalla statunitense che ha rifilato alla ragazza di Slatina ben 3 game di fila.
"Sono felice di avercela fatta, sento che è stato uno dei momenti della mia carriera più importanti e di cui andare più fiera.
Mi sembra di aver già vinto il torneo e di sollevare già il trofeo.
Non mi ero mai sentita così prima d'ora.
Il solo fatto di essere qui è una grande vittoria, non solo per me ma per tante persone.
È una sensazione meravigliosa", ha concluso la tennista statunitense a fine gara.
Serena Williams e gli spettatori del torneo californiano sembrano finalmente aver fatto pace e questo bel clima sicuramente si respirerà anche nel prossimo turno, quando l’americana affronterà la kazaka Zarina Diyas (passata al turno successivo vincendo contro la croata Donna Vekic con un doppio 6-3).
  Articolo di Sabrina Redi    

Leggi tutto l'articolo