Serpente di due metri sale dalla tazza del water e morde la coscia di una donna.

L’episodio è accaduto il 1 maggio a Singapore.
Una casalinga di 34 anni, Noraslinda Asat, è stata morsa da un serpente mentre si trovava seduta sulla tazza del water, nel bagno della camera da letto nella sua casa al piano terra.
Il rettile, un pitone lungo circa due metri è sbucato proprio dal condotto della tazza e le avrebbe morso la coscia destra.
La donna ha raccontato che mentre si trovava seduta sulla tazza, ha sentito prima uno strano rumore di gorgoglii e subito dopo un fortissimo dolore alla coscia causato dai denti del serpente che affondavano nella carne.
La donna si è alzata e notando il serpente, dopo vari tentativi, è riuscita a tirarlo fuori dal water afferrandolo dalla testa ma era così spesso che continuava a scivolare dalla sua presa, riuscendo a scappare.
Suo marito, Mohammad Fitri Kassim, di 34 anni, ha raccontato di aver visto l’ombra del serpente attraverso la porta di plastica pieghevole e ha riferito che era spesso come uno dei suoi avambracci.
La loro figlia Adriana, di 4 anni, aveva usato la toilette cinque minuti prima e per fortuna senza incidenti.
“Mamma, la coda si muoveva”, avrebbe detto la piccola alla madre.
Immediata è stata la corsa in ospedale dove alla casalinga è stata fatta un’iniezione contro il morso del serpente, è stata medicata e dimessa, ma la signora Asat ha rivelato che il vero danno è di natura psicologica.
“Dopo quello che è accaduto non riesco più ad andare in bagno in casa mia, preferisco andare nei bagni pubblici”, ha spiegato la donna.
Alcuni esperti della Animal Research and Education Society, allertati dalla polizia, sono giunti sul posto ma non sono riusciti a catturare il serpente.
Un amico dei coniugi Asat ha riferito di aver notato il serpente in un tombino ma non è stato in grado di afferrarlo.
Questa è la seconda volta che un serpente è stato trovato nella casa degli Asat.
La madre di Noraslinda qualche mese fa aveva visto un serpente nella tazza del gabinetto ma scomparve di nuovo nelle tubature dopo pochi secondi..
dal Web

Leggi tutto l'articolo