Si bucano ancora all'ospedale di Is Mirrionis, nessun controllo

Cronaca 17/02/2015 18:46 Si bucano ancora all'ospedale di Is Mirrionis, nessun controllo-VIDEO Il video denuncia: l'arrivo di Striscia La Notizia non è servito a niente, ecco come i tossicodipendenti continuano a drogarsi dentro il Santissima Trinità Redazione Casteddu Online Cagliari, la Zona Franca al SS.
TRINITA’: dentro l’ospedale è sempre più emergenza, i tossici continuano indisturbati a bucarsi.
E’ ancora emergenza all’interno del presidio ospedaliero di Is Mirrionis.
Dopo i recenti episodi di aggressione compiute nel nosocomio cagliaritano dapprima ai danni di una guardia giurata ma anche nei confronti di personale medico e pazienti, l’escalation di disavventure non è ancora definitivamente chiusa.
Lo stesso inviato di Striscia la Notizia, Cristian Cocco qualche settimana fa, ha denunciato la situazione agghiacciante nei bagni del pronto soccorso: i tossicodipendenti si appartano all’interno dell’unico servizio igienico presente nello stabile e si bucano tranquillamente, lasciando per terra siringhe usate, fazzolettini sporchi di sangue e altre sporcizie.
Il Santissima Trinità da troppi anni è ostaggio di tossici e clochard.
Un documento impressionante mostra addirittura 4 giovani che si appartano dietro il reparto Maxillo Facciale, (dove c’è l’impalcatura per i lavori di rifacimento della facciata dell’edificio).
Un video di appena due minuti drammatico, che immortala una realtà a quanto pare di difficile presa di coscienza da parte della Direzione Sanitaria dell’Asl 8: quel che è peggio, è la totale assenza di Vigilanza interna anche diurna, che possa scoraggiare gli eroinomani dal frequentare l’interno dell’ospedale per la dose quotidiana.
L’unica guardia giurata armata, della Vigilanza Sicurvis di Cagliari, entra in turno durante la notte, a presidio fisso del reparto Infettivi (servizio Medicina penitenziaria), che guarda caso si trova proprio a poche decine di metri lineari dal Maxillo Facciale.
Si spera al più presto che la Direzione Sanitaria possa potenziare il servizio di guardia, sebbene da tempo sono in tanti a chiedere l'istituzione di un Servizio fisso di Polizia.
LA DENUNCIA.
Il documento giornalistico, girato in esclusiva per Castedduonline.it dal giornalista e fotografo Alessandro Congia, è il frutto di vari appostamenti pomeridiani e notturni.
In particolare, preoccupa la totale assenza di custodi e vigilantes.
La situazione non cambia se ci si aggira nei pressi di sottoscale e zone poco frequentate dai pazienti e dal personale medico ed ospedaliero: le [...]

Leggi tutto l'articolo