Si gira a Polignano a Mare la Commedia di Natale "Matrimonio al Sud"

La Apulia Film Commission conferma ufficialmente che sostiene il nuovo lungometraggio Matrimonio al Sud, il film commedia di Natale.
Come annunciato, le riprese del “Cinepanettone” erano incominciate già lo scorso 24 Agosto (primo ciak a Rovereto, in Trentino Alto Adige).
«Cosa succede se a sposarsi sono il figlio di un industriale milanese e la figlia di un pizzaiolo del Sud? Che il modo di vedere il matrimonio, sobrio ed elegante, del primo si dimostrerà molto diverso da quello, eccessivo e chiassoso, dell'altro.
Essendo il meridionale il padre della sposa, le nozze vadano celebrate al sud.
La guerra tra i due papà è inevitabile e divertente.
Ma a farne le spese sono i ragazzi, che si incontrano a metà strada, a Roma.» La Fondazione annuncia che «È in corso di riprese a Polignano a Mare da Lunedì 14 Settembre e per due settimane, la lavorazione del film commedia di Paolo Costella, con protagonista Massimo Boldi.
Accanto al comico milanese, un cast formato da Biagio Izzo, Paolo Conticini, Debora Villa, Barbara Tabita, Fatima Trotta, Luca Peracino, Enzo Salvi, Maria Del Monte, Loredana De Nardis, Gisella Donadoni, Carolina Marconi, Gabriele Cirilli e Beppe Barra. Prodotto da Medusa Film e Idea Cinema, il film, sarà distribuito nelle sale da Medusa a Novembre.» Il comico milanese - dopo Matrimonio alle Bahamas (2007) e Matrimonio a Parigi (2011.
Nella Foto) entrambi girati insieme con Enzo Salvi e Loredana De Nardis – conferma nel cast i due attori e chiude la serie con Matrimonio al Sud.
In questo film sono protagonisti Massimo Boldi (interpreta il papà della sposa) e Biagio Izzo (nel ruolo del padre dello sposo).
Le scene principali saranno ambientate nel centro storico di Polignano a Mare e in particolare nella Chiesa Matrice.
Apulia film commission sottolinea in proposito che: «Il Borgo farà da teatro a tutta la vicenda centrale del film, il preludio al matrimonio.
A Polignano a Mare saranno girate tutte le scene più suggestive dove la narrazione tra interni e esterni, scorci del borgo e panorami marini, metterà in particolare evidenza tutte le caratteristiche più entusiasmanti che l’immaginario collettivo si aspetta da una location pugliese, regalandone gli scenari reali.»  Adr.
S.

Leggi tutto l'articolo