Si sono salvate dall'incendio le 200mila api di Notre Dame

Roma, 23 apr.
(askanews) - Sono salve le circa 200mila api che abitavano negli alveari nella Cattedrale di Notre Dame dal 2013; sono sopravvissute al devastante incendio che ha distrutto il tetto e la guglia.
Nicolas Geant, l'apicoltore che si occupa di loro, non ne aveva notizie da giorni.
Pensava che i tre alveari, situati in cima a una sacrestia adiacente alla cattedrale, fossero andati distrutti, bruciati.
Poi grazie alle immagini satellitari e alle rassicurazioni del portavoce della cattedrale ha constatato che sono integri e che le api sono al sicuro.
"Queste api non abbandonano mai la loro casa e in caso di pericolo, come un incendio, fanno scorpacciate di miele e proteggono la loro regina" ha spiegato l'apicoltore.
Ogni alveare di Notre Dame produce circa 25kg di miele all'anno che viene venduto al personale della cattedrale.

Leggi tutto l'articolo