Si torna a sparare a Scampia: ucciso nipote di Carmela Attrice

Si torna a sparare nel napoletano.
Nel primo pomeriggio di oggi un uomo di 30 anni, Francesco Attrice, incensurato, è stato ucciso in un agguato nel quartiere Scampia, alla periferia settentrionale di Napoli.
I killer sono entrati in azione in via Ghisleri.Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l'uomo stava passeggiando in strada quando è stato raggiunto dai sicari e freddato a colpi d'arma da fuoco.
Francesco Attrice è stato immediatamente soccorso da alcuni passanti e poi trasportato all'ospedale "Cardarelli" di Napoli, dove è giunto però già cadavere.
Sull'omicidio indagano i carabinieri del comando provinciale di Napoli che stanno "scavando" nella vita privata della vittima.
I militari non escludono nessuna pista investigativa, anche se la matrice dell'agguato appare di chiaro stampo camorristico.
Il 30enne era il nipote di Carmela Attrice, uccisa in un agguato nel 2005, vittima innocente della faida tra gli Scissionisti e gli uomini del clan Di Lauro per il controllo delle piazze di spaccio della droga.
La donna fu fatta scendere in strada con un pretesto e uccisa con diversi colpi d'arma da fuoco.
A tradirla fu un ragazzo minorenne di 16 anni.
La sua unica colpa era quella di essere la mamma di Francesco Barone, che secondo gli uomini dei Di Lauro si stava avvicinando ad un esponente del clan degli Scissionisti.
La vicenda di Carmela Attrice è stata raccontata anche nel film "Gomorra".
CampaniaReport

Leggi tutto l'articolo