Simenon, in Italia, si dice Adelphi

La copertina dell'ultimo Simenon edito da Adelphi.
Simenon, in Italia, si dice Adelphi.
Con 167 titoli in catalogo, di cui 164 anche in versione e-book, e un risultato commerciale che raggiungeva i sette milioni di coppie vendute già nel 2017, possiamo affermare senza tema di smentita che, in Italia, Simenon si pronuncia Adelphi!
Di recente pubblicazione il romanzo Il Sospettato, nella traduzione di Marina Karam, si conferma, come i precedenti, un sicuro successo editoriale.
Quella di inserire le opere di Simenon nel proprio catalogo si è rivelata dunque una scelta vincente e perfettamente in linea con la strategia editoriale Adelphi che ha sempre puntato su titoli ed autori il cui valore si conferma anche nel lungo periodo.
Simenon, in Italia, si dice Adelphi dal 1985.
Inizia nel 1985 il sodalizio tra lo scrittore belga Georges Simenon e la casa editrice Milanese, con la pubblicazione di Lettera a mia madre c...

Leggi tutto l'articolo