Sindaco di Roma

Sono finite tutte le presentazioni dei candidati, e sicuramente uno dei candidati farà il sindaco di Roma la capitale d'Italia.
Ma chi? Non darò preferenze, perchè nessuno dei candidati lo ritengo adatto ma non perchè non sia capace, penso che uno che vada a sedersi nella poltrona più importante del Comune di  Roma non ha nessuna forza per poter tirare fuori dal fango quasi 3 milioni di abitanti.
Non e facile fare il sindaco, bisogna conoscere la città, bisogna conoscere i punti oscuri della cultura Romana ( se hai intenzione di non avere nemici).
Governare Roma non è facile, perchè ha subito un abbandono lungo 30 anni.
In 30 anni sono nate Bande,Affaristi, Lobbisti.
E come quelle piante che nascono nei muri dei palazzi, si arrampicano, tu non li tranci loro crescono e poi invadono tutta la facciata, trasformandola in un giardino in verticale, poi e quasi impossibile libersene, poi vanno usati i massimi sistemi.
Roma e destinata a diventare come Napoli, degrado e criminalità.
I massimi sistemi, sono i massimi sistemi, ma per farlo ci vuole un potere fortissimo che abbia anche la forza di usare i carri armati stritolando tutto ciò che trova davanti.
Solo in quel modo le piante marce scompaiono.
Per fare tutto ciò ci vuole uno Stato altrettanto forte, cosa che non lo e questo.
Stiamo divagando, andiamo nel succo.
I candidati? Partiamo dal PD, c'è un signore candidato, sembra sceso dalla Luna, lo trovo perfetto come professore universitario, non e adatto a fare il sindaco, fa parte del PD.
Il PD e l'emblema dell'Ipocrisia, e come se oggi c'è il sole e domani il PD dice"Ieri c'era il sole" Banalità allo stato puro, io al PD non affiderei neanche i lacci della mia scarpa.
Tendenzialmente sono dei approfittatori, si intrufolano dappertutto, sono come gli scarafaggi.
Una cosa e da dire, sono i più FEDELI al richiamo delle URNE.
Chi vota PD vuole che tutto resti come e, che il sistema non deve essere cambiato, perchè in troppi hanno vari interessi.
Poi andiamo agli amici del PD, quelli di FORZA ITALIA.
Il candidato di Forza Italia ha una prerogativa, quello di Portare Sfiga, dove passa lui ci sono disgrazie.
Sarebbe un ottimo direttore d'albergo il candidato di Forza Italia.
Mi viene da ridere quando parlo di FORZA ITALIA, guidato da un 80 enne che parla nei comizi in un teatro attraverso un telefono, davanti a quattro rincoglioniti.
Un 80 enne che non comanda neanche casa sua, a lui rimane il teatrino dei cartonati, ospiti dei ritrovi nel teatro dell'assurdo di vecchi politicanti tra lifting di chirurgia estetica [...]

Leggi tutto l'articolo