Singapore, caso confermato "Paziente affetto da SARS"

SINGAPORE - Non era un falso allarme.
Il paziente ricoverato a Singapore è affetto da Sars.
Lo hanno confermato nuovi test, i cui risultati sono stati annunciati oggi dalle autorità sanitarie della città.
Venticinque persone che hanno avuto contatti con l'uomo sono state messe in quarantena.
Sul fronte scientifico arriva una buona notizia: una società svizzera ha annunciato proprio oggi di aver sperimentato il prototipo di un vaccino.
Stamani l'Organizzazione Mondiale della Sanità si era mantenuta cauta: "E' possibile che si tratti di un caso "falsamente positivo" - aveva dichiarato Peter Cordingley, portavoce dell'Oms nella regione del Pacifico occidentale - Noi trattiamo questo caso con estrema precauzione e aspettiamo più ampi dettagli da parte delle autorità di Singapore".
L'uomo sul quale sono stati riscontrati dei sintomi (tosse secca e febbre) ha 27 anni e lavorava in un laboratorio di virologia dell'Università.
Gli altri impiegati del laboratorio, spiegano però che è quasi impossibile venire a contatto diretto con i virus sui quali si lavora.
Dichiarazioni che adesso dovranno essere rivalutate.
Negli ospedali della città sono tornate le mascherine e tutti i colleghi dell'uomo sono stati messi in quarantena, così come la moglie e i figli.
Si cercano anche le persone che possono essere venute in contatto con lui, soprattutto gli infermieri del pronto soccorso dove è arrivato la scorsa settimana.
L'ospedale dove è stato ricoverato è a un livello di allerta arancione: non allarmante ma alto.
Questo nuovo caso, secondo i vertici della sanità, sta dimostrando che i controlli e il sistema di vigilanza sulla malattia funzionano.
Dalla Svizzera arriva intanto un buona notizia: Berna Biotech, un società del settore biotech, ha annunciato oggi di aver sviluppato un prototipo di vaccino contro la Sars.
''I risultati iniziali preclinici - dice la società in un nota - indicano che il vaccino stimola anticorpi con potenzialita' di neutralizzare il virus della Sars.
Il prossimo test per il vaccino avverra' sul campo epidemiologico''.

Leggi tutto l'articolo