Siria: Isis riappare in campo profughi

(ANSAmed) – BEIRUT, 9 MAR – L’Isis quasi sconfitto militarmente nel sud-est della Siria riappare “forte” nel principale campo profughi nell’est del Paese, dove sono ammassate più di 60mila persone, molte delle quali di nazionalità arabe e asiatiche.
Lo riferiscono all’ANSA fonti umanitarie presenti sul terreno.
La maggioranza delle persone nel campo profughi di al Hol, nella regione di Hasake vicino al confine iracheno, sono donne e bambini, tra cui familiari di jihadisti.
Le forze curdo-siriane e le organizzazioni umanitarie locali non riescono a far fronte all’emergenza, definita “inaspettata”.